Provincia di FROSINONE Rapporto 2009 sullo Stato delle Province del Lazio


Economia in difficoltà: diminuiscono le imprese, le esportazioni e le importazioni; si accentuano i problemi nel mercato del lavoro – Dopo la ripresa registrata nel 2007,
Frosinone registra una nuova battuta d’arresto, risentendo della crisi economica nazionale e
internazionale; i dati disponibili relativi al 2009 rilevano un

forte calo

del numero di imprese (-1,6% nei primi 6 mesi del 2009 a fronte del -0,4% regionale),

delle esportazioni (-13% rispetto al -17% nel Lazio) e

delle importazioni (-11,8% e -11,6%) anche se con valori in linea
alla media regionale.

Anche i dati 2008 evidenziano una provincia in difficoltà,

con un tasso di
mortalità aziendale (8,4% il relativo tasso contro il 6,3% regionale) particolarmente elevato

e un Pil stazionario (+0,2% nel 2008; -0,1% nel Lazio).

Le difficoltà del sistema economico si ripercuotono sul mercato del lavoro dove, nonostante un
aumento complessivo dell’occupazione (+2,3% nel 2008), imputabile agli effetti positivi
dell’economia del 2007,

si rileva un aumento della disoccupazione (+14,9% i disoccupati nel
2008)

dei lavoratori in mobilità (+5,5% nel 2008)

ma soprattutto delle ore di cassa integrazione guadagni (+190% nei primi 6 mesi del 2009), particolarmente elevati anche se a
tassi di crescita inferiori alla media regionale (+20,7% i disoccupati, +7,6% i lavoratori in
mobilità e +325% le ore di CIG).
Gli indici relativi al mercato del lavoro evidenziano nel complesso una situazione di grande
difficoltà,

con un tasso di occupazione particolarmente contenuto (51,5% rispetto al 60,2%
regionale),

e valori degli indici di criticità elevati: 9,3% il tasso di disoccupazione (7,5% nel
Lazio),

16,7 lavoratori in mobilità ogni 1.000 occupati (5,1 nel Lazio) e 40,2 ore di COG per
lavoratore dipendente (6,7 nel Lazio).

(Fonte dati EURES notizie economiche e sociali)

Se a questi dati aggiungiamo le notizie relative a quella che dovrebbe costotuire una delle realtà lavorative più importanti della provincia, la Fiat di Cassino, la situazione non è certo migliore :

La crisi travolge la Fiat di Cassino fabbrica chiusa due settimane al mese

Repubblica — 17 febbraio 2009   pagina 9   sezione: ROMA

STABILIMENTO chiuso per due settimane al mese. Così la Fiat di Cassino cerca di assorbire la crisi di vendite che attanaglia il settore auto, tra i più colpiti in assoluto dalla recessione. Un ciclone che trascina con sé il vasto mare dell’ indotto, che dà lavoro a 1.300 persone solo tra i principali fornitori del comprensorio. «Lo stabilimento di Cassino – spiegano alla Fiat – è uno tra i più penalizzati dei cinque che abbiamo in Italia perché vive le fortune e le difficoltà dei modelli che produce (Bravo, Croma e Delta) e sta soffrendo perché si tratta di modelli di gamma relativamente alta: il settore più in difficoltà a livello europeo». Per questo sui 4.000 dipendenti, la cui età media è 44 anni, la cassa integrazione si è abbattuta in modo pesante: «Due settimane a gennaio – dice l’ azienda – comprensive di una coda di dicembre, poi altre due a febbraio e due anche a marzo».

A distanza di quasi un anno da questa pubblicazione i dati relativi all’indotto Fiat del cassinate (imbottiture per sedili e sedili, lavorazioni esternalizzate, ecc ) le unità eliminate sono più di duemila.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Fatti, Frosinone e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Provincia di FROSINONE Rapporto 2009 sullo Stato delle Province del Lazio

  1. Pingback: Eccezionali nevicate in provincia di Frosinone, stato di emergenza | Culturafrusinate

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...