ANAGNI : Rischio diossina


Che le nostre campagne non fossero più un paradiso incontaminato cen’eravamo ormai resi conto. La provincia di Frosinone ha un settore industriale in crisi preoccupante, i tempi d’oro del boom economico degli anni settanta sono ormai finiti e dimenticati, il numero di fabbriche drasticamente dimezzato, ma le poche rimaste inquinano in maniera sempre più preoccupante, tanto cheil sindaco di Anagni, Carlo Noto si è visto costretto ad emanare due ordinanze.  I  livelli di diossina riscontrati nelle uova di animali analizzate in località Osteria della Fontana sono risultati talmente alti che  Noto ha disposto l’abbattimento degli animali ed il divieto di commercializzazione di prodotti vegetali ed animali prodotti nella zona. E’ stato inoltre  vietato il razzolamento degli animali, sempre nella stessa zona.

” Purtroppo gli animali beccando a terra hanno assunto quantità rilevanti di diossina ed era necessario farlo- ha detto il sindaco di Anagni-; il comune risarcirà i proprietari delle perdite subite, in attesa di rivalersi sui responsabili della situazione di inquinamento appena verranno chiaramente individuati”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Frosinone e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...