TURISMO : in calo del 20% le presenze a Fiuggi per il primo semestre 2010


Inizio anno in forte discesa per le presenze di turisti in Ciociaria ed in particolare per gli alberghi di Fiuggi  che a metà maggio sono ancora quasi tutti chiusi per mancanza di prenotazioni in una stagione che proprio non sembra partire. A spiegare la pesante diminuzione che viene stimata intorno al -20% rispetto al 2009, purtroppo non è solo la primavera che non c’è, infatti un grosso contributo al segno meno proviene, ad esempio, dall’assenza di una manifestazione importante come il Meeting di Ginnastica che negli anni  passati si svolgeva nella città termale ciociara portando qualcosa come 40.000 presenze annue. Il meeting, purtroppo per noi, per il prossimo triennio si svolgerà a Rimini e non più a Fiuggi.  Il settore Congressi costituiva  la nuova vocazione e sostegno per le strutture alberghiere fiuggine che avevano cercato di sopperire il declino delle classiche vacanze termali con il settore congressuale, ma evidentemente anche in questo non siamo più competitivi. Nonostante le annunciate politiche di rilancio del turismo ciociaro, nonostante i numerosi convegni sull’argomento, nonostante le mille proposte ed idee, la realtà dei fatti continua inesorabilmente verso un  declino del settore turistico locale che ha come punto di forza delle strutture ricettive proprio Fiuggi.

Ma cosa manca alla splendida Ciociaria ? Proviamo a fare un elenco ? Proviamo ad immedesimarci in una agenzia di viaggi, di qualsiasi parte d’Italia che organizza un tour di più giorni in Ciociaria, con base, ipotizziamo appunto, in un hotel di Fiuggi e vediamo quali possono essere le difficoltà a cui può andare incontro.

Mancanza di infrastrutture di collegamento

Una delle mete più importanti e frequentate della provincia è senz’altro Montecassino. Partendo da Fiuggi, un eventuale pulman deve raggiungere Frosinone, affrontare il traffico urbano con tutti i suoi numerosissimi semafori ed eterni cantieri fino all’autostrada A1 e da qui raggiungere Cassino. Molto del tempo viene assorbito dai tempi di trasferimento che non hanno a disposizione raccordi veloci. Stesse difficoltà per raggiungere ad esempio Subiaco o Casamari o peggio ancora Amaseno e la direzione Latina.

Mancanza di servizi di supporto.

La presenza di turisti in un territorio ha bisogno di una serie di servizi di supporto di varia natura ad esempio una buona distruzione di punti informativi, una buona ed ampia offerta di eventi culturali e svago e soprattutto una loro pubblicizzazione unitaria e completa, una efficiente dotazione di servizi igienici in tutti i centri di maggior frequentazione, la messa a disposizione dei turisti di personale altamente qualificato nei serivizi specifici come quelli di accompagnamento e guida turistica che la provincia forma con grande impegno mentre, data l’assoluta mancanza di controlli ed applicazione delle previste sanzioni, capita spesso di incontrare personale non abilitato, non preparato culturalmente, che non applica tariffe e che fà un danno enorme all’immagine della nostra terra.

Mancanza di marketing unitario dei prodotti locali e di grandi punti di distribuzione.

Una delle risorse fondamentali del turismo è il poter proporre e vendere i prodotti locali che, venduti sul posto evitano le spese di trasporto e distribuzione. Purtroppo nella nostra provincia non c’è coordinamento nella gestione dell’offerta dei prodotti nè unitarietà nella distribuzione. Sono ormai numerosissimi i piccoli e piccolissimi punti vendita con insegna “prodotti tipici”, prodotti ciociari” ecc. ma un punto vendita ha i dolci, un altro l’olio, un altro i vini, un altro i formaggi e le mozzarelle, tutti distanti l’uno dall’altro e privi di parcheggi per pulman. Un gruppi di 50 persone non può affrontare 10 spostamenti per comprare dieci articoli diversi, mancano i grandi punti vendita, con tutta l’offerta completa, dall’enogastronomia, all’editoria, agli articoli in rame, alla ceramica, ecc.

Ma forse l’elenco delle carenze potrebbe continuare. Invitiamo i lettori ad inviarci le loro osservazioni ed opinioni su questo argomento.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Turismo e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...