BOVILLE ERNICA per AMATRICE – sabato 17 settembre 2016


xeniaxamatriceSabato 17 settembre 2016, la Pro Loco di Boville Ernica con il comune e tutte le associazioni della cittadina daranno luogo ad una serie di eventi di beneficenza il cui ricavato sarà donato alla città di Amatrice che nella notte del 24 agosto scorso è stata colpita dal disastroso sisma. Tante le manifestazioni in programma e tante le associazioni che si daranno da fare per raccogliere più fondi possibile :

Il Motoclub Boville Ernica

Associazione Lamasena – Legambiente

Associazione Xenia – Cultura&Guide turistiche Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente, Arte, concerti...Eventi, Cultura, Fatti, Frosinone, Home, mostre, concerti...Eventi, News, Turismo, Urbanistica ed Architettura | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

La Gentil Vendetta – Cortometraggio


  • Siamo tutti “brave persone”, con dei valori da salvaguardare tra generazioni. Ma quando si ha un hobby particolare e si viene toccati nell’intimo, anche un fatto banale può scatenare una rabbia irrefrenabile e politicamente “scorretta”…..Condizioni e disagi sociali, squilibri demografici, pregiudizi, fragilità di profili umani, delirio di onnipotenza. Tutto in un cortometraggio

    Soggetto, regia e produzione di Massimiliano Bonanni; con Marianna Bonanni, Antonio Russo, Federico Palla, Francesco Agello, Luigi Bonanni, Chiara Bottoni, Diego Bordon.

  • Genere : Drammatico.

Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente, Cinema : recensioni, Cultura, Fatti, Frosinone, Home, mostre, concerti...Eventi, News, Storia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Saxa Loquuntur: Le pietre parlano


CULTURA SALENTINA

Commentari – Sull’alterazione e il consumo delle ‘voci’, nell’arte

copertina

di Paolo Marzano

“Ragioniamo”, disse Guglielmo. “Cinque stanze. Quadrangolari o vagamente trapezoidali, con una finestra ciascuna, che girano intorno a una stanza eptagonale senza finestre a cui sale la scala. Mi pare elementare. Siamo nel torrione orientale, ogni torrione dall’esterno presenta cinque finestre e cinque lati. Il conto torna. La stanza vuota è proprio quella che guarda a oriente, nella stessa direzione del coro della chiesa la luce del sole all’alba illumina l’altare, il che mi sembra giusto e pio. L’unica idea astuta mi pare quella delle lastre di alabastro. Di giorno filtrano una bella luce, di notte non lasciano trasparire neppure i raggi lunari. Non è poi un gran labirinto. Ora vediamo dove portano le altre due porte della stanza eptagonale. Credo che ci orienteremo facilmente.”

Tratto da Il nome della rosa cap. II

di U.Eco, Bompiani, Milano 1980

Questi miei…

View original post 8.168 altre parole

| Lascia un commento

Funerali e zingarate tra Roma e Frosinone, andiamo alla sostanza


Funerali e zingarate tra Roma e Frosinone, andiamo alla sostanza.

| Lascia un commento

Funerali e zingarate a Frosinone


Funerali e zingarate a Frosinone.

| Lascia un commento

La battaglia di Ceccano, 71 anni fa i francesi entravano in città; i canadesi alla Borgata


| Lascia un commento

Le ATMOSFERE della COSTIERA AMALFITANA, AFFETTI e RICORDI, negli AFFRESCHI di FILIPPO BALBI alla SPEZIERIA di TRISULTI


IMG_20150515_112250

Ci sono luoghi ed atmosfere che ci rimangono nel cuore più di altri, per anni o anche per tutta la vita, anche se ci allontaniamo da essi, anche se non li vediamo e non li sentiamo più quei colori, riflessi, sfumature, ombre, profumi, volti, gesti, scorci … ce li portiamo dentro, ci seguono ovunque, immagini indelebili impresse nei nostri più vivi ricordi, cosi vivi che tentiamo in tutti i modi di ri-viverli.

Quando poi quei ricordi fluiscono dalla memoria al pennello di un’artista che li trasforma in nuove immagini visibili, non solo dalla sua memoria, ma a tutti, ecco che allora si compie la magia. Vedendo gli affreschi di Filippo Balbi alla Antica Spezieria di Trisulti, sembra di essere risucchiati da una macchina smaterializzante che nell’attimo che varchi la soglia d’ingresso ti aspira, ti trasposta e ti ri-materializza a qualche centinaio di chilometri di distanza, sulla Costiera Amalfitana, dove l’artista ha risieduto per diverso tempo, tra gli agrumeti che si arrampicano nelle rocce, tra i limoni che si affacciano da una recinzione…pare di sentirne il profumo.

E allora incontri quel bimbetto paffutello, scalzo, con gli abiti pieni di toppe, il

Continua a leggere

Pubblicato in Arte, Cultura, Frosinone, Home, Musei della provincia, News, Turismo | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento